PROGRAMMA DI ATTIVITA' GENNAIO-GIUGNO 2012

NUOVO PROGRAMMA DI ATTIVITA’ (gennaio-giugno 2012)
 
Il centro studi organizza visite guidate a:
Domenica 15 gennaio: “Artemisia Gentileschi”, Milano, Palazzo Reale
 
Domenica 19 febbraio: “Da Vermeer a Kandinsky” Rimini, Castel Sismondo
 
Domenica 25 marzo: “Bernardo Bellotto: il Canaletto delle corti Europee” Conegliano Veneto (Treviso), Palazzo Sarcinelli
 
Domenica 22 aprile: “Il Divisionismo”, Rovigo, Palazzo Roverella
 
Domenica 13 maggio: “Americani a Firenze. Sargent e gli impressionisti del Nuovo Mondo”, Firenze, Palazzo Strozzi
 
Per informazioni e prenotazioni info@correggioarthome.it
 
 
CONVERSAZIONI D’ARTE ORE 17.00:
Le tecniche artistiche attraverso i secoli.
 
Un percorso di 6 conferenze per approfondire il mondo delle tecniche artistiche, un’analisi di ciò che concorre alla costituzione fisica dell’opera d’arte, caratterizzato dall’insieme delle scelte, dei mezzi e dei processi con cui l’artista trasforma l’immagine in oggetto.
La tecnica è da sempre parte integrante della storia dell’arte, uno strumento interpretativo imprescindibile dall’indagine propriamente teorica, sebbene si tenda a distinguere i due elementi in settori non comunicanti. La formazione dell’artista e le modalità di trasmissione del sapere tecnico hanno subito nei secoli cambiamenti radicali e coinvolto soggetti diversi.
Il legame con la materia, la capacità di fabbricare gli strumenti di lavoro e di saper trattare i supporti sono stati a lungo una necessità per tutti coloro che, prima nelle botteghe poi nelle accademie, intraprendevano la professione artistica, particolarmente nel campo della pittura. Di qui una diffusa trattatistica sull’argomento, che dai classici greci e romani (Teofrasto e Vitruvio anzitutto) si evolve nelle epoche successive, dai ricettari medievali ai manuali di ambito accademico ai recuperi storiografici dell’Ottocento, alla complessa articolazione dell’era moderna, dagli impressionisti ad oggi.
L’analisi dei metodi e delle sperimentazioni di volta in volta operate dagli artisti contribuisce ad una più completa conoscenza dell’ambito culturale di provenienza, oltre ad essere spesso risolutiva nei casi di datazione ed attribuzione dubbie. Non solo: le sempre più avanzate metodologie a disposizione dei restauratori mettono in luce la struttura dell’opera, dalla sua genesi fino al completamento attraverso le varie fasi di costruzione, di ripensamento o pentimento, esplicitando il processo creativo dell’artista e mostrandone il comportamento.
Lo studio delle tecniche assume dunque una importante valenza critica, oltre che conservativa, ed è questo il motivo di questa scelta tematica.
 
  
Domenica 29 GENNAIO: L’affresco, un’opera grandiosa. Francesca Baldini
 
Domenica 5 FEBBRAIO: "Dico, adunque, che la scultura e la pittura per il vero son sorelle, nate di un padre che è il disegno, in un sol parto et ad un sol tempo.... "  (Giorgio Vasari). Teorie e prassi del disegno tra Rinascimento e primo Ottocento. Matteo Ziveri

 
Domenica 4 MARZO: La ricetta del colore: dalla pittura a tempera alla pittura ad olio. Margherita Fontanesi
 
Domenica 18 MARZO: Dalla pietra alle resine: viaggio tra le tecniche plastiche nel corso dei secoli. Francesca Baboni
 
Domenica 15 APRILE: Storie di bella decorazione tra intarsi di vetro, anime di legno & molto altro: quello che l’Ars maior non racconta. Olga Guerra
 
Domenica 6 MAGGIO: Strappi, gocce, visioni: un viaggio tra le nuove tecniche dell’arte contemporanea. Elisabetta Del Monte